Dopo il forte successo di Bitcoin Era che ha superato i 15.000 dollari, gli analisti guardano all’Etereum, mentre il sentimento del mercato intorno all’Etereum si rafforza.

Il prezzo del Bitcoin (BTC) si avvicina ai 16.000 dollari dopo aver raggiunto i 15.960 dollari su Binance. In seguito al rally della dominante criptovaluta, gli analisti stanno ora guardando verso l’Etere (ETH). La pedina nativa della catena di blocco dell’Etereum ha visto aumentare il suo slancio nella scorsa settimana. Dopo le scarse prestazioni contro BTC in ottobre, la probabilità di un nuovo rally dei PF inizia ad aumentare.

Ci sono due motivi chiave per cui gli analisti si aspettano che l’Etereum abbia una forte performance nel prossimo futuro. In primo luogo, il capitale del mercato Bitcoin potrebbe trasferirsi nei PF in seguito all’annuncio dell’Ethereum 2.0. In secondo luogo, ETH ha recentemente testato un livello critico di resistenza, aumentando le possibilità di un rally più ampio. Dato che il mercato altcoin si è storicamente ripreso dopo un iniziale rialzo del Bitcoin, il tempismo di un rialzo del mercato dei PF è ideale.

Capitale per passare da Bitcoin all’Etere?

Dal 21 ottobre il prezzo del Bitcoin è aumentato di circa il 33%. È uscito da importanti aree di resistenza, una dopo l’altra, a partire da 13.000 dollari. Quando il Bitcoin ha inizialmente superato i 13.000 dollari, a quel livello si sono formati grandi gruppi di balene. Ciò ha dimostrato che le balene hanno iniziato ad accumulare attivamente BTC, facendo sì che 13.000 dollari si evolvessero in una zona di supporto.

Dopo che BTC ha recuperato 13.000 dollari come livello di supporto per la prima volta dal luglio 2019, ha continuato a salire. Nel corso del tempo, ha confermato 13.500 dollari come livello di supporto successivo, seguito da 14.000 dollari e, più recentemente, 15.000 dollari. Quando il Bitcoin ha iniziato a salire, gli analisti hanno detto che era negativo per gli altcoin, in quanto ha iniziato a succhiare la maggior parte del volume dal mercato dei crypto. Di conseguenza, con il rialzo del Bitcoin, molti altcoin hanno perso valore sia contro il Bitcoin che contro il dollaro americano.

La forza travolgente del Bitcoin da ottobre all’inizio di novembre ha preso un duro colpo sul mercato degli altcoin, ma l’azione dei prezzi del Bitcoin ha dimostrato che il sentimento rialzista del mercato intorno al crypto è tornato. Come tale, un breakout pulito al di sopra dei 15.000 dollari potrebbe innescare un aumento del capitale che diverrà in giochi a più alto rischio, che includono l’Etere.

Denis Vinokourov, responsabile della ricerca presso il crypto exchange e il broker Bequant, ha detto al Cointelegraph che il capitale di Bitcoin potrebbe entrare in circolo nell’Etere e nell’ecosistema dell’Etereum. Nelle ultime 48 ore, il mercato finanziario decentralizzato ha registrato una performance particolarmente forte dopo la stagnazione dei primi di settembre.

Gettoni DeFi, come YFI di Yearn.finance e UNI di Uniswap, sono aumentati di quasi il 30% dopo la brusca ripresa dell’Etere. Quindi, Vinokourov ha sottolineato che il più ampio ecosistema dell’Etereum potrebbe presto beneficiare del rally di Bitcoin:

„Tutti gli occhi potrebbero essere puntati sul Bitcoin e l’ondata ha superato il livello dei 15.000 dollari. Tuttavia, il recente aggiornamento di sviluppo relativo all’Etereum potrebbe far sì che alcuni capitali tornino a ruotare nell’Etereum e nel suo più ampio ecosistema. Questo non vuol dire che il Bitcoin sarà venduto attivamente, ma la tendenza a bloccare il Bitcoin sulla rete dell’Ethereum potrebbe accelerare ed essere messa al lavoro attraverso gettoni DeFi e DEX ipervenduti come Uniswap“.
In cima alla tendenza storica dell’Etereum a salire in alto a seguito di un rally Bitcoin, i commercianti di cripto hanno detto che l’ETH potrebbe presto risorgere contro il Bitcoin. Michaël van de Poppe, un trader a tempo pieno alla Borsa di Amsterdam, ha detto che la coppia di trading ETH/BTC ha colpito un’importante area di supporto. Van de Poppe ha dichiarato: „Ci sono voluti anni, ma $ETH ha raggiunto l’area 0,026 di cui abbiamo discusso molto“, riferendosi ad essa come una grande area di supporto per ETH.

Il rilascio dell’Ethereum 2.0 fa la sua parte

Il rilascio dell’Ethereum 2.0 nell’imminente futuro è fondamentale per lo slancio dell’Ether, poiché l’aggiornamento della rete aumenterebbe notevolmente la capacità di transazione dei PF. Questo permetterebbe al nuovo ciclo DeFi, se dovesse emergere, di durare a lungo perché ridurrebbe il rischio di intasamento della rete e di elevati costi di transazione. Poiché l’Ethereum 2.0 supporta il picchettamento, consentendo agli utenti di assegnare 32 ETH alla rete in cambio di incentivi, potrebbe diminuire l’offerta circolante di ETH nelle borse.

Secondo il post del blog del co-fondatore dell’Ethereum, Vitalik Buterin, intitolato „Why Proof of Stake“, la puntata sull’Ethereum ricompenserà gli utenti con un ritorno del 15%. Poiché il tasso di rendimento si basa sulle partecipazioni dei PF e non sul dollaro USA, se il prezzo dei PF continua ad aumentare, gli incentivi per la scommessa aumentano con esso. Pertanto, gli analisti si aspettano che un numero maggiore di investitori accumuli ETH da investire, il che ridurrebbe la pressione sul lato della vendita.

Il mercato e la comunità hanno anticipato l’Ethereum 2.0 per diversi anni, ma le sfide hanno ritardato il suo rilascio. L’Ethereum 2.0 ha richiesto diversi testnet con un’immensa quantità di test a causa della complessità dell’aggiornamento. Gli sviluppatori dietro Ethereum 2.0 hanno scritto sulla pagina Github del tester Medalla:

„Prima che una tale mainnet possa essere lanciata, abbiamo bisogno di testnet che imitino il più possibile le condizioni della mainnet. Questo ci richiede di avere testnet stabili, a lungo termine e persistenti che siano supportati non da un solo cliente ma da più clienti, idealmente, da tutti i clienti“.

Il sentimento intorno all’Etereum è diventato sempre più rialzista perché il lancio dell’Ethereum 2.0 coincide con diversi catalizzatori favorevoli per i PF. Un trader di criptovalute pseudonimo noto come „Loma“ ha individuato il fatto che l’Ethereum 2.0 rimuoverà circa 1 miliardo di dollari dal mercato. Mentre l’offerta cala, il rally di Bitcoin sta riportando un capitale significativo nella criptovaluta, dato che la coppia di trading ETH/BTC sta formando una formazione di fondo.

L’eccitazione intorno all’Ethereum 2.0 si è intensificata dopo che il portafoglio personale di Buterin ha inviato 3.200 ETH ad un indirizzo di deposito dell’Ethereum 2.0. Secondo le note di rilascio ufficiali dell’Ethereum 2.0 del coordinatore Danny Ryan, se ci sono 16.384 depositi di 32 ETH sette giorni prima del 1° dicembre, l’aggiornamento dell’Ethereum 2.0 può iniziare. Dopo anni di ricerca, test e implementazione, c’è finalmente una data difficile per il rilascio.

L’avvicinarsi della confluenza dell’Ethereum 2.0, che andrebbe a beneficio dell’intero ecosistema dell’Ethereum e del DeFi in termini di scalabilità, e la forza della coppia di trading ETH/BTC rendono più probabile un rally in novembre e dicembre. C’è anche la storia che l’ETH è salito significativamente nel gennaio 2018 al suo massimo storico di 1.419 dollari, quasi un mese dopo che BTC ha raggiunto il suo record di 20.000 dollari.